Español
English
Italiano
Português
© 2018 Marco Musumeci

Lettera aperta

Giornalmente ci chiediamo: cosa sta succedendo con l'economia mondiale? Perché tutto è cambiato e perché a impeggiorato tanto? Dal mio punto di vista, la crescita dei consumi a livello globale, soprattutto nei paesi sviluppati, nell'ultimo decennio, ha provocato la inaspettata ed improvvisa morte delle piccole imprese e la nascita della figura della grande società nazionale e multinazionale che lo gestisce tutto, dal produttore al cliente finale controllando tutti i processi ed i costi con una forma di attuare "dittatoriale ed egoistica".

Queste grandi aziende sono in continua concorrenza tra di loro per mantenere un oligopolio ( in greco: oligo significa "poco" e polio "venditore") ed i suoi leader nazionali e globali sono ossessionati con il concetto di miglioramento continuo. Tuttavia, gli strumenti utilizzati per realizzare questo miglioramento non sono né originali né innovativi e hanno spinto queste aziende verso l'imitazione e l'omogeneità.

Inoltre, l'efficienza operativa aziendale ha soppiantato la strategia. I risultati di questa nuova formula sono: equivalenti a zero, totalmente statici, con una diminuzione dei prezzi ed un aumento della pressione sui costi di produzione che compromettono a medio e lungo termine la capacità di investimento delle società.

La competitività aziendale è il risultato della costruzione, in qualsiasi parte del mondo, delle condizioni economiche per poter acquisire nuove nicchie importanti di mercato.

La presenza internazionale come Paese e come Società, nei mercati mondiali, crea stabilità economica e sociale per i cittadini e contribuisce allo sviluppo universale.

Gli imprenditori devono capire che il mondo si muove a un ritmo diverso e, quindi, le esigenze dei mercati sono ovviamente cambiate.

La tecnologia dell'informazione ha infranto ogni barriera geografica e l'interesse per un mondo globalizzato muove le nazioni e le loro aziende nella ricerca: in primo luogo della sopravvivenza ed anche per aumentare la presenza e la loro leadership in un contesto economico che nessuno aveva mai immaginato .

Viviamo nell'epoca della trasformazione digitale che riguarda non solo il business ma anche la nostra vita quotidiana presente e futura.

La mia definizione personale è: La trasformazione digitale è la reinvenzione "obbligatoria e non è più  facoltativa" di un'organizzazione attraverso l'utilizzo della tecnologia digitale (Internet) per migliorare il modo in cui si comporta e si presenta ai propri clienti.

Con il concetto "Digitale" ci riferiamo all'uso della tecnologia per generare, archiviare ed elaborare i dati.

Un esempio di aziende che hanno attraversato la trasformazione digitale con successo sono: El Corte Ingles, Norauto, Media Markt e non si può dimenticare Nespresso, che offre ai suoi clienti un accesso multicanale ai negozi ed al servizio di attenzione al cliente: questi ultimi possono raggiungere l'azienda utilizzando il sito Web o un dispositivo mobile (App) o visitando un negozio fisico. Questa presenza globale ha permesso a Nespresso di entrare in nuovi nicchi di mercato e migliorare cosí le vendite.

Internet sta cambiando il modo in cui ci connettiamo, ci comunichiamo e facciamo le cose. Questo progresso tecnologico ha un impatto su tutte le aziende e quindi dobbiamo prepararci per "surfare" queste onde di tecnologia o morire lentamente senza provarci.

La trasformazione digitale per molte organizzazioni è una vera lotta  e per avere successo non esiste un unico modello da seguire. Quindi questa trasformazione deve venire con un tocco molto personale.

Per trasformarsi in una società digitale, il CEO (amministratore delegato di una società) ha bisogno di andare oltre il suo ruolo tradizionale di amministratore e diventare quindi un leader che capisce le potenzialità delle nuove tecnologie per riuscire a creare dei nuovi modelli di business.

In questo processo é molto importante avere il supporto di un consulente esperto in nuove tecnologie per evitare di commettere errori durante questo periodo di transizione.

Spero che la mia lettera aperta vi sia stata utile e rimango a vostra disposizione come consulente aziendale e d'affari, esperto dell'era digitale, per apportarvi la mia saggezza ed i miei preziosi consigli.

Marco Musumeci

Consulente aziendale in strategia di gestione e marketing.

Contatto

Telefoni:

Spagna: +34 976.571.750

Cellulare: +34 600 770 711

Indirrizo: C/ Pintores 53, Villa 1

Urbanización Tropical Hill,

Riviera del Sol - Marbella - España

Email: marco@musumeci.es

Website: www.musumeci.es

Lingue: Spagnolo, Inglese, Italiano, Portoghese

Inviare richiesta

Logo Marco Musumeci © 2018 MARCO MUSUMECI

TORNA SU